Come Riparare un Cassetto che non Scorre

Questa guida spiega come affrontare il problema dei cassetti che scorrono male. Non sempre infatti sono i registri i colpevoli di questo cattivo comportamento, spesso il problema è nel cassetto stesso, oppure contemporaneamente cassetto e registro. Ti dirò quindi come intervenire nei vari casi, da quello più semplice, quando è sufficiente lubrificare lo scorrimento con un po’ di paraffina, a quello più complesso che prevede il rifacimento di una parte della sponda.

Nel caso più semplice, devi analizzare il caso in cui non ci sono motivi per cui il cassetto scorre male, quindi i registri sono in ordine, il fianco e il fondo del cassetto non presentano segni di sfregamento. In questo caso la difficoltà di scorrimento è dovuta a un attrito fra il cassetto e il registro. Per risolvere questo problema devi estrarre il cassetto, tienilo fermo contro il muro e passagli un po’ di paraffina su tutto lo spessore del fianco del cassetto e sugli spigoli.

cassetto

Quando invece qualsiasi parte del cassetto striscia contro un’altra superficie perché il legno si è gonfiato, sul cassetto si vedono i segni di questo sfregamento. Se possiedi un mobile recente, dove non c’è il problema di rovinare la patina, puoi passare con la mano leggera e seguendo le venature del legno, un po’ di carta vetrata sottile in corrispondenza del segno, sul fianco del cassetto; se invece nel punto d’attrito noti un rigonfiamento, puoi eliminarlo raschiando il legno con una lama.

In alcuni casi, invece, il cattivo funzionamento è dovuto al fatto che una o entrambe le sponde del cassetto sono consumate sulla faccia inferiore, solo nella parte terminale, che risulta più bassa di quella frontale. In questo caso devi fare in modo che la sponda torni ad avere la stessa dimensione per tutta la sua lunghezza. Quindi devi ricreare una superficie piana, tagliando le parti consumate. Dopo che hai segnato con una matita il pezzo che vuoi eliminare, incidi con una sega lo spessore della sponda e crea una superficie inclinata.

Quindi, con uno scalpello, togli la parte da sostituire e infine liscia il piano con una raspa. Poi, su un listello di legno della sponda, segna la forma e le misure dello scasso; dopo aver fissato il listello sul banco da lavoro, taglia un tassello che deve essere un po’ più lungo e alto dello scasso che deve riempire. Stendi la colla calda sulla sponda del cassetto e sul listello, che poi devi stringere con dei morsetti finchè la colla non è asciutta. Infine correggi il piano eliminando il legno in eccesso con una pialla e per ultimo, passa la carta abrasiva. La sponda del cassetto ha così ritrovato una dimensione corretta e regolare.