Cosa Vedere a Londra

Oggi mettiamo a disposizione alcuni consigli su cosa vedere a Londra.

Big Ben
La torre fu costruita tra il 1843 e il 1858 allo scopo di rappresentare la torre dell’orologio del Palazzo di Westminster, ovvero l’edificio che oggi è noto come Houses of Parliament. La torre dell’orologio è alta ben 96 metri e domina lo skyline londinese della zona di Westminister, rappresentando così uno dei simboli della metropoli inglese. A quei tempi, il Big Ben era considerato il più grande orologio del mondo, mentre ad oggi esso è il più grande del Regno Unito. Qualche curiosità: i quadranti hanno un diametro di circa 7,5 metri, e l’orologio è oggi noto per la sua affidabilità e per la sua precisione.

Tower Bridge
I piani per il Tower Bridge sono stati concepiti intorno al 1876 quando la zona est di Londra stava divenendo estremamente affollata e si rendeva necessaria la costruzione di un ponte sul Tamigi per facilitare la circolazione. Il ponte, progettato dall’architetto Jones in collaborazione con John Wolfe Barry, vide coinvolti cinque imprenditori e circa 450 lavoratori. A quel tempo a molte persone non piaceva il suo design gotico vittoriano, ma con il passare del tempo il ponte divenne uno dei simboli più famosi di Londra. La vicinanza del porto e la sua posizione nella direzione del mare, richiese un’opera ingegnosa per consentire la costruzione di un ponte che permettesse anche il passaggio delle navi.

londra

London Eye
Un punto di riferimento per il nuovo millennio, la struttura è stata progettata dal team di architetti di David Marks e Julia Barfield. La costruzione della ruota panoramica ha richiesto più di un anno. La costruzione fu abbastanza complicata in quanto  furono necessarie 1700 tonnellate di acciaio e più di 3000 tonnellate di calcestruzzo solo per le fondazioni. Grazie alla loro costruzione – sono lunghe ben 8 metri e pesanti 500 kg – le capsule in stile futuristico possono ospitare fino a 25 passeggeri. Il cerchio ha un diametro di 122 m e permette ai visitatori di Londra di godere uno spettacolo mozzafiato dal panorama indimenticabile.

Houses of Parliament
Il Parlamento, noto anche come il Palazzo di Westminster, racchiude al suo interno  la Camera dei Lord e la Camera dei Comuni. A metà dell’undicesimo secolo, il re Edoardo trasferì la sua corte al Palazzo di Westminster, situato su un sito centrale vicino al fiume Tamigi. Nel 1834 un incendio distrusse questo palazzo, lasciando intatte solo la Jewel Tower, la cripta e il chiostro di Santo Stefano. In seguito all’incendio, venne organizzato un concorso per creare un nuovo edificio per i due rami del Parlamento; il concorso venne vinto da Sir Charles Barry e dal suo assistente Augustus Welby Pugin, il cui progetto venne scelto da 97 voci. L’intero complesso è stato completato nel 1870, più di 30 anni dopo.

Piccadilly Circus
Piccadilly Circus è una piazza affollata, nel cuore di Londra. Particolarmente famosa per la fontana che è stata installata qui alla fine del 19° secolo e per la pubblicità che ha trasformato la piazza in una versione in miniatura di Times Square di New York, la piazza venne trasformata in un trafficato incrocio nel 1885 con la creazione di Shaftesbury Avenue. Ciò ha senz’altro contribuito a rendere Piccadilly Circus attraente per i turisti che reputano questo luogo una tappa da non perdere, grazie alla vicinanza con tutte le altre principali attrazioni come Oxford e Regent Street.

Tower of London
La Torre di Londra venne costruita agli inizi dell’ 11° secolo da Guglielmo il conquistatore e venne poi ampliata nel corso del 13° secolo, trasformandosi così in un complesso fortificato. Si tratta di un’attrazione molto popolare che testimonia anni di storia, barbarie e uccisioni di famosi personaggi del passato. La Torre è famosa per la collezione dei gioielli della Corona. Al suo interno vennero anche imprigionati, torturati e uccisi molti oppositori politici del tempo. La Torre è stata anche una residenza reale: sono tanti infatti i re che ci hanno abitato, in particolare durante i periodi turbolenti nei quali il mastio di questo palazzo fortificato era molto più sicuro del Palazzo di Westminster.
Buckingham Palace
Buckingham Palace, uno dei palazzi di proprietà della famiglia reale britannica, è una delle principali attrazioni turistiche di Londra. L’edificio originale venne costruito come casa di campagna nel 1705 dal duca di Buckingham anche se la regina Vittoria fu la prima a risiedere in questo palazzo. L’edificio venne ampliato nel 1850 con una nuova ala a est dove sono successivamente vennero aggiunte molte camere. Una parte del palazzo è ancora utilizzata dalla famiglia reale. Il palazzo non è solo sede della famiglia reale, in quanto al suo interno vive anche un certo numero di membri del personale del palazzo, che conta circa 600 camere, tra cui una sala del trono, una sala da ballo e anche una piscina. Da non perdere la tradizione del cambio della guardia.

Trafalgar Square
Trafalgar Square, la piazza più grande di Londra, è spesso considerata il cuore di Londra. Fin dal Medioevo, Trafalgar Square è stato un luogo d’incontro centrale. Al centro della piazza sorge l’alta colonna di Nelson che è stata costruita per commemorare la vittoria dell’ammiraglio Nelson sulla flotta francese nella battaglia di Trafalgar il 21 nell’ottobre del 1805. Nelson fu ferito a morte durante la battaglia famosa largo delle coste spagnole, ed il suo corpo fu riportato a Londra e sepolto nella cattedrale di San Paolo. La colonna corinzia è stata costruita nel 1842 e si trova a circa 52 metri di altezza.

British Museum
Fondato nel 1753 con la donazione di 71.000 oggetti provenienti dalla collezione di Sir Hans Sloane, il British Museum è diventato rapidamente una delle principali attrazioni della città.  La collezione attira da milioni di persone ogni anno. Poiché il museo è così grande, molti visitatori impiegano più di un giorno per vedere tutte le opere. Non tutti gli oltre 7 milioni di artefatti sono in mostra, ma gran parte della collezione ruota costantemente in modo che i visitatori più assidui possano vedere qualcosa di nuovo ogni volta.

Westminster Abbey
L’Abbazia di Westminster, che si trova vicino alle Houses of Parliament, è un luogo storico, la cui storia  inizia intorno al 1050, quando il re Edoardo il Confessore decise di edificare un monastero. Solo una piccola parte di questo monastero normanno, consacrata nel 1065, è sopravvissuto. La maggior parte della costruzione attuale risale 1245-1272 quando Enrico III decise di ricostruire l’abbazia in stile gotico. Dal 1066 ogni incoronazione regale, con l’eccezione di Edoardo V e Edoardo VIII ebbe luogo in questa famosissima abbazia.
Harrods

Harrods è il magazzino più famoso di Londra, un delle attrazioni più frequentate dai turisti in visita nella metropoli inglese. Il grande magazzino è ben noto per i suoi prodotti esclusivi che sono in mostra in un edificio magnificamente decorato. Una curiosità: Harrods fu noto per anni come il negozio in cui tutto ciò che si può pensare e immaginare è in vendita.