Come Scegliere le Finestre

L’inverno, si sa, evidenzia tutti i malanni di porte, finestre ed infissi in genere: spifferi che aumentano il freddo e rumori che provengono dall’esterno ti inducono alla decisione più ardua: è giunto il momento di cambiare. Ecco come procedere nella scelta.

Scegliere delle giuste finestre per la propria casa non è una scelta di poca importanza e soprattutto non significa spendere soldi e basta, ma comporta indubbi vantaggi, come vivere meglio e risparmiare sugli esosi consumi di riscaldamento. Inoltre hai la possibilità di usufruire anche di una detrazione (in cinque anni) pari al 55% della somma totale: l’importante è che ti ricordi di pagare i lavori con bonifico bancario (quindi non in contanti, perché devi dimostrare e certificare quanto hai speso).

Per gli infissi puoi scegliere tra vari materiali, tra questi i più utilizzati per gli infissi sono costituiti dal legno (all’interno dell’abitazione) ed alluminio oppure pvc (per quanto attiene l’esterno): il legno, esteticamente il più bello, ti garantisce un buon isolamento termo-acustico, mentre l’alluminio, molto resistente, per essere davvero efficace deve avere del materiale plastico isolante al suo interno, proprio per impedire la dispersione del calore. Il pvc, infine, è quello che ti richiede meno manutenzione di tutti.

Il materiale da utilizzare per la finestra è invece il vetro: se vuoi risparmiare sui consumi, scegli un vetro a bassa emissività e rivestito con strati metallici che limitano la dispersione di calore. Molto gettonato è il vetrocamera, costituito da due lastre di vetro ed un’intercapedine interna di aria e di gas. Per far eseguire i lavori scegli, infine, una ditta seria che ti rilasci le giuste certificazioni e documentazioni per ottenere le detrazioni sopra menzionate.