Come Nascondere Fili e Lampadine

Moltissime persone, specialmente per mancanza di tempo e di perizia nel montare lampadari, lasciano, nelle loro case, lampadine spoglie, con fili a vista, avendo avuto, nel mio appartamento, lo stesso problema, e non essendo capace di montare punti luce, mi sono ingegnata a trovare numerose soluzioni, che non richiedono il dover collegare fili elettrici, o dover usare il trapano. Ecco,nella mia guida, un facile spunto che tutti possono seguire.

Per prima cosa, devi procurarti dei falsi fili colorati: lavora della pasta sintetica, come se fosse un grissino. Ottenuta la strisciolina, piegala, ed esegui curve ed arzigogoli: servirà per incastrarla meglio. Per un effetto camouflage ottimale, scegli la pasta degli stessi colori dei fili elettrici a vista. Inforna gli arzigogoli di pasta sintetica nel forno elettrico, in una teglia foderata di carta da forno, a circa 110° per 30 minuti. Al termine, sarà diventata dura, come di porcellana.

Procedi, ora, a lavorare sulla lampada: per precauzione, stacca la corrente dal contatore; anche se non devi fare collegamenti elettrici, quando si lavora con un lampadario, è sempre meglio essere prudenti al massimo grado. Punta, con il martello, una decina di chiodi vicino ai fili elettrici, sfalsati, ad altezze diverse. Fatto questo, incastra i finti fili di pasta sintetica tra i veri fili elettrici, aiutandoti con i chiodi per appenderli.

L’effetto ottico, anche da vicino, trarrà in inganno l’occhio più esperto: i finti fili, duri, di pasta sintetica, si camufferanno con i veri fili elettrici a vista! Per un effetto ancora piu’ vivace, passa del colore 3D brillante (del tipo iridescente, effetto paillettes) sul portalampada e, se vuoi, dai un tocco qua e là, sui fili. Ora, il tuo lampadario di design è completo: l’effetto finale dimostra che il modo migliore per nascondere un inestetismo è proprio evidenziarlo