Come Iniziare Collezione di Monete

Quando si inizia una collezione di monete si viene catapultati, come per incanto, in una sorta di universo parallelo, abitato da tanti appassionati di varia esperienza e dediti alle collezioni tematiche più diverse: monetazione classica, antica, moderna, bizantina, romana , aurea , argentea e cosi via…. Il passaparola e lo scambio di notizie, i consigli e le proposte di scambio diventano parte essenziale dei dialoghi quotidiani. All’ inizio i termini tecnici sono incomprensibili ma pian piano si comincia ad apprendere ed a orientarsi in quello che sembra una specie di labirinto. Quando si raggiunge un minimo di dimestichezza e conoscenza, iniziano le ricerche ….

I criteri di ricerca

La ricerca di una determinata moneta utile alla propria collezione, può essere svolta con diverse metodologie

interscambio con altri collezionisti
acquisto presso negozi specializzati
visita siti internet
partecipazione ad aste

Interscambio con altri collezionisti

Questo metodo di acquisizione presenta lati positivi e negativi. I lati positivi sono: prezzi di acquisto più bassi e innumerevoli possibilità di scambi. I lati negativi sono: assenza di garanzie sul materiale acquistato e approssimata valutazione delle monete scambiate. Di conseguenza, lo scambio è consigliabile quando si ha una elevata esperienza e conoscenza delle monete trattate o quando si ha a che fare con monete di scarso valore.

Acquisto presso negozi specializzati

Risulta essere sicuramente il modo migliore per arricchire o iniziare la propria collezione. Rivolgendosi infatti ad un operatore qualificato del settore, si ottengono i seguenti vantaggi:
nozioni tecniche sulle modalità di collezionare, conservare ed eventualmente pulire le proprie monete;
aiuti e consigli pratici su quali monete ricercare e collezionare.
Scelta ampia di monete, materiale (album e contenitori) sussidi utili alla propria collezione (libri e riviste specializzate).
Rilascio della garanzia di autenticità e provenienza di ogni moneta.
Possibilità di scambio e/o permuta per arricchire e migliorare la collezione.

Accesso a siti internet

Negli ultimi anni, internet ha dato la possibilità a chiunque di accrescere il proprio bagaglio culturale. Anche i collezionisti di monete hanno potuto usufruire di tanti vantaggi: fonti informative ed offerta di materiale illimitate, prezzi concorrenziali. A fronte di tale e tanta abbondanza, i rischi presenti on line non sono da meno. Truffe ed imbrogli sono all’ordine del giorno. Risulta essere fortemente consigliabile acquistare solo da siti gestiti da operatori del settore conosciuti. Bisogna informarsi attentamente con chi si ha a che fare prima di procedere all’ acquisto. I siti possono essere utili anche per riconoscere le monete, per esempio, consigliamo di fare riferimento al sito Valoremonete.net per una valutazione.

Partecipazione ad aste

Questa soluzione è opportuna solo dopo aver raggiunto un’elevata conoscenza ed esperienza in campo numismatico. Le aste hanno il vantaggio di presentare tantissime monete a prezzi di partenza molto interessanti. Proprio per questo sono frequentate da molti collezionisti ed operatori del settore e, spesso, capita che la forte richiesta di una determinata moneta presente nell’asta, ne faccia lievitare a dismisura il prezzo, oltre il normale valore di mercato. Inoltre, quando è impossibile recarsi all’asta, si può scegliere in virtù delle foto disponibili sui siti o sui cataloghi cartacei. Le foto possono risultare poco nitide e ingenerare malcontenti a seguito di un’eventuale aggiudicazione. Per tale ragione, se si è collezionisti di monete antiche, le quali spesso presentano difetti di conio, strane patine, conii deformati, sarebbe opportuno osservare le monete dal vero e con la dovuta calma.

Limitare la collezione

Si può collezionare ciò che si vuole ma è importante stabilire dei limiti su cosa collezionare, evitando di disperdere le proprie forze verso troppe tematiche o collezioni impossibili rispetto alle proprie risorse economiche.

Chi si affaccia in questo splendido mondo, ne resta affascinato. Entrare per la prima volta in un negozio di monete, colpisce sempre e molto spesso si cade nella tentazione di acquistare tutto! Un buon negoziante saprà e dovrà consigliarvi sull’ acquisto, aiutandovi a scegliere quale filone seguire, indicandone nel contempo i pregi ed i difetti. Se ad esempio si è interessati alla monetazione di Vittorio Emanuele III, bisogna sapere che questa comporterà un grosso dispendio di denaro per via della forte richiesta dei collezionisti e la scarsissima disponibilità che il mercato offre. Se invece si intende collezionare monete commemorative europee, va detto che le emissioni sono innumerevoli e vanno seguite con una certa attenzione. Iniziare la collezione limitandola con scelte ben ponderate, (una sola nazione , un determinato periodo, una tematica particolare), risulterà la scelta più saggia. Nel tempo e con l’esperienza acquisita, si potrà ampliare il proprio raggio d’azione aggiungendo nuovi settori d’interesse.