Allenamento Kick Boxing in Casa – Come Fare

La kick boxing è uno sport davvero bellissimo, utile non solo per bruciare i grassi in eccesso, ma anche per scolpire il fisico, per scaricare lo stress di una lunga giornata di lavoro, e per rendere più sodi i nostri muscoli. Insomma, se state cercando uno sport che sia davvero completo, coinvolgente e dinamico, la kick boxing sarà senza dubbio quello che farà al caso vostro, potete credermi!

Prima di parlare del programma di allenamento da fare anche a casa, con l’ausilio di un sacco, vorrei però ricordarvi che questa disciplina rappresenta un vero e proprio misto tra arti marziali orientali ed il pugilato, per cui si utilizzeranno sia i calci che i pugni.

Detto questo, parliamo senza dubbio di uno sport che potrà essere messo in pratica sia da uomini che dalle donne, e naturalmente anche dai più piccoli, che sin da giovanissimi potranno apprendere le tecniche per diventare dei veri atleti!

Per allenarvi a casa, avrete naturalmente bisogno di uno spazio abbastanza ampio, in modo da poter calciare e dare pugni senza il rischio di urtare contro una parete oppure un mobile. Detto questo, prima di cimentarvi in un allenamento casalingo, dovreste aver appreso le tecniche più importanti frequentando una palestra ad hoc.

Prima di sferrare i vostri colpi, dovrete naturalmente fare un allenamento che prevede una bella corsa. Utile può essere quindi avere un tapis roulant in casa. Se avete poco spazio, potete vedere questa guida sul tapis roulant richiudibile su questo blog, che può essere una soluzione utile. A questo punto, potrete eseguire il vostro training, allenando prima la parte superiore, con le tecniche di pugno (diretto, gancio e montante), e poi quella inferiore, con le tecniche di calcio che avrete appreso (calcio frontale, laterale e circolare).